CASSINETTA DI LUGAGNANO - MI

Indirizzo e numero civico
Piazza Gaetano Negri, 3
Città
Cassinetta di Lugagnano - MI
Nazione
ITA

Inserita nel circuito dei Borghi più Belli d’Italia, Cassinetta di Lugagnano si pone in evidenza nel Settecento come luogo di soggiorno estivo delle più importanti famiglie milanesi: i Trivulzio, i Visconti, i Mantegazza, i Castiglioni e i Parravicini.
Degne di nota sono:

  • Villa Gambotto Negri, prende il nome dal sindaco di Milano Gaetano Negri che la acquistò nel 1875;
  • Villa Birago-Clari Monzini, costruita nel 1558 dalla famiglia Birago forse sui resti dell’antico fortilizio di Lugagnano, confiscata nel 1691 dalla Camera Regia venne ampliato e ristrutturato come corte civile. Sulla piazzetta all’esterno si trova l’oratorio di S. Anna che conserva all’interno una tela della Vergine con Bambino e Santi attribuita al Nuvolone;
  • Sul Naviglio Grande si trova la neoclassica Villa Visconti Castiglioni Maineri, con doppio giardino all’italiana e all’inglese;
  • Villa Castiglioni Nai Bossi, costruita agli inizi del Settecento ad opera dello stesso proprietario Carlo Federico Castiglioni. Sull’alzaia del Naviglio Grande si trova l’oratorio dedicato a S. Giuseppe;
  • Villa Morlin-Visconti, costruita nel 1825 in stile neoclassico, è ripiegata su se stessa attorno a una corte interna.


Oltre alle ville di delizia meritano attenzione anche la statua di S. Carlo Borromeo, eretta nel 1743 presso il ponte sul Naviglio Grande, entro cui sono conservate tre olle miracolose di vino ed olio che vengono ricambiate ogni 25 anni, e il Mulino detto della “Pazza Biraga”, legato alla leggenda dell’amore contrastato tra Rosalinda Visconti e Ludovico Birago. L’esito non fu felice: Ludovico fu esiliato e Rosalinda costretta prigioniera nel castello di Abbiategrasso.

Dal punto di vista della produzione locale, vi suggeriamo inoltre l’attività Arte nelle Mani di Simona Lombardo per la produzione e la vendita di cotone, filati e tessuti.

https://www.facebook.com/sharer/sharer.php?u=/it/resource/poi/cassinetta-di-lugagnano-mi/&src=sdkpreparse
loading